Come aumentare le difese immunitarie: Omeopatia e stagionalità invernale

Come aumentare le difese immunitarie

Come aumentare le difese immunitarie: Omeopatia e stagionalità invernale. Con il Dott. Fabio Leone. Omeopata, specialista in geriatria e gerontologia.

come aumentare le difese immunitarie

L’inverno è alle porte, anzi in molte zone italiane è già “metereologicamente” arrivato con le sue piogge e le sue brusche diminuzioni di temperatura, accompagnato dai soliti fastidiosi disturbi delle prime vie aeree come tosse, starnuti, gocciolamenti nasali, febbre e astenia.

I bollettini di informazione sanitaria danno comunemente la ”colpa” a questo o quel virus influenzale o parainfluenzale (nella vostra stanza da letto ce ne sono miliardi!).

PERCHÈ CI AMMALIAMO?

In realtà l’unico vero colpevole è la “scarsa efficienza” del vostro sistema immunitario che permette loro di avere il sopravvento. E già! … perché la presenza di virus e batteri non sempre è deleteria anzi, pur sembrando un paradosso, sono proprio essi che allenano il nostro sistema immunitario a mantenersi costantemente in uno “stato di buona salute”. Questo avviene a patto che le “forze offensive” virali e batteriche siano pari alle ”forze difensive” del nostro sistema immunitario.

COME CONTRASTARE I BATTERI?

Parliamo ora un po’ di numeri: nel nostro organismo sono presenti 7 batteri per ognuna dei 40.000 miliardi di cellule che compongono il nostro corpo. Sulla superficie di una capocchia di spillo potrebbero dimorare un milione di batteri e nello spazio di un batterio potrebbero albergare centinaia di virus!

Ma allora pensateci bene: per combattere un batterio o un virus che ci sta arrecando ad esempio un malanno, è più conveniente “sparare a zero” con un farmaco chimico allopatico e fare strage di tutto e tutti, anche di virus e batteri “innocenti”, oppure è più opportuno migliorare le capacità difensive del nostro organismo nei confronti di quelli che sono diventati nocivi?

Pensate alle notizie, apparse in questi giorni, che riportano la notizia di hackers russi penetrati nel sistema informatico americano per “pilotare” i risultati delle elezioni presidenziali USA: secondo voi la soluzione per gli americani più conveniente, efficiente e duratura nel tempo sarà quella di andare ad uccidere “quegli” hackers russi oppure quella di migliorare le difese del proprio sistema informatico? Pensateci un po’!

In fin dei conti gli hackers (come i virus e i batteri) fanno il lavoro per cui sono stati creati e addestrati, quindi la soluzione vincente non sarà quella del loro sterminio (… ne arriveranno sempre degli altri) ma sarà quella di migliorare la potenzialità difensiva informatica americana.

Tutto questo per ribadire ancora una volta che è vero che qualsiasi virus o batterio ha la potenzialità di recarci danno ma è altrettanto vero che è solo la perenne allerta ed efficienza del nostro sistema difensivo immunitario ci preserverà dall’essere colpiti da malattie. Ricordate che batteri e virus sono dappertutto, non dobbiamo combatterli ma convivere con essi senza lasciarci sopraffare.

COME CI AIUTA L’ OMEOPATIA?

Come aumentare le difese immunitarie con l’ omoepatia? E in questa ottica la Medicina Omeopatica è di grande aiuto in quanto è l’unica terapia medica in grado di stimolare il sistema immunitario con molecole (molecular messangers – citochine) che hanno la stessa “grandezza molecolare” di quelle utilizzate fisiologicamente dal nostro organismo.

La Terapia Omeopatica non “stermina” i batteri come fa un antibiotico, ma allena il nostro sistema immunitario a produrre quegli anticorpi che lo renderanno sempre più resistente alle malattie.

L’Omeopatia, questa meravigliosa tecnica terapeutica ormai assunta a regina di tutte le terapie mediche di Regolazione Fisiologica dello Stato di Salute: massima efficacia, nessun effetto collaterale, nessuna controindicazione… come una bella e calda giornata di sole autunnale.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Lascia un commento