Pietra Naturale: Un benessere silenzioso

PIETRA NATURALE:

UN BENESSERE SILENZIOSO

Pietra naturale un benessere silenzioso con Piero Primavori, geologo e consulente del settore lapideo.

pietra naturale un benessere silenzioso

LA PIETRA NELLA NOSTRA VITA

Se provate a ripercorrere una qualsiasi giornata della vostra vita vi renderete conto che la pietra naturale connota e riempie tutti gli ambienti in cui vivete e vi muovete. Dalle scale di casa al tavolo in cucina, dal pavimento in banca al bancone del bar, dal centro commerciale al marciapiede, la pietra “la fa da padrona”: in lastre, piastrelle, listelli, cordoli, cubetti.

Tuttavia, essa passa spesso inosservata; forse proprio perché, connotando l’ambiente in cui viviamo, non richiama particolarmente l’attenzione del cittadino. È più facile osservare un quadro, o una lampada, piuttosto che la pietra del pavimento che stiamo calpestando, della scala che stiamo salendo, o della parete al nostro fianco. Quadro e lampada vengono percepiti come qualcosa di “introdotto”, e, quindi, scelto a scopo di arredo e di valorizzazione dell’intorno; pavimento, scala e parete vengono invece percepiti come qualcosa che “non può non esserci”, un volume vuoto che deve ricevere gli arredi.

LA PIETRA NATURALE UN BENESSERE SILENZIOSO

Quando parliamo di benessere l’immaginario collettivo pensa automaticamente ai prodotti bio, all’alimentazione, alla cosmesi, al wellness. Molto più raramente pensa ai materiali con cui sono realizzati gli ambienti nei quali viviamo, lavoriamo, studiamo e ci svaghiamo; ambienti nei quali trascorriamo il 75% circa della nostra vita.

Ciò perché non è immediato pensare che esistono anche altre forme di benessere: un benessere che potremmo definire “silenzioso”, “nascosto”, forse perché meno visibile. È un benessere costruttivo, igrotermico, acustico, chimico, igienico, ma anche funzionale, estetico, manutentivo.

Oltre il 40% dei materiali attualmente impiegati in edilizia risulta potenzialmente aggressivo, contribuendo a ciò che l’Organizzazione Mondiale della Sanità, fin dal 1983, ha definito “sick building syndrome”, la sindrome da edificio malsano. Poiché negli ambienti quotidiani esiste una grandissima varietà di materiali, con i quali siamo costretti ad interagire, e poiché molti rappresentano una nostra scelta, appare utile saperne un po’ di più, anche solo a titolo puramente informativo.

A IO BENE si parlerà di pietra naturale, di marmi, di graniti: materiali quasi sempre associati a monumenti famosi, a scalinate di palazzi storici e ad opere d’arte, ma, in realtà, impiegati oggi pressoché ovunque. Materiali da costruzione, finitura, rivestimento, arredo e design, in grado, come pochissimi altri in natura, di coniugare naturalità, salubrità, igiene, sicurezza, riciclabilità, assenza di manutenzione, performances tecniche, durata. O, se preferite, tutte forme di benessere.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Lascia un commento